Lanusei, Domus Cannas

Domus Cannas, grazioso appartamento con giardino, veranda.
Nella regione di vacanza: Ogliastra, Lanusei.

Lanusei, Domus Cannas in Lanusei - immagine 1
Lanusei, Domus Cannas in Lanusei - immagine 1
Lanusei, Domus Cannas in Lanusei - immagine 2
Lanusei, Domus Cannas in Lanusei - immagine 3
Lanusei, Domus Cannas in Lanusei - immagine 4
Lanusei, Domus Cannas in Lanusei - immagine 5
Lanusei, Domus Cannas in Lanusei - immagine 6
Lanusei, Domus Cannas in Lanusei - immagine 7
Lanusei, Domus Cannas in Lanusei - immagine 8
Lanusei, Domus Cannas in Lanusei - immagine 9
Lanusei, Domus Cannas in Lanusei - immagine 10
Lanusei, Domus Cannas in Lanusei - immagine 11
Lanusei, Domus Cannas in Lanusei - immagine 12
Lanusei, Domus Cannas in Lanusei - immagine 13
Lanusei, Domus Cannas in Lanusei - immagine 14
Lanusei, Domus Cannas in Lanusei - immagine 15
Lanusei, Domus Cannas in Lanusei - immagine 16
Lanusei, Domus Cannas in Lanusei - immagine 17
Lanusei, Domus Cannas in Lanusei - immagine 18
Lanusei, Domus Cannas in Lanusei - immagine 19
Lanusei, Domus Cannas in Lanusei - immagine 20

3
persone

80 m²
Sup. abitativa

3
Camere da letto

da 35 € per notte

Dati di contatto

Sig. G. Franceschi

Numero di telefono


Ai preferiti

Il Casa vacanze

In Lanusei un grazioso appartamento con giardino, portico e terrazze. Spazioso appartamento per 3 persone, con giardini e terrazze a 18 km dalle spiagge di Cardedu. Questo appartamento è situato ai piedi del parco naturale Seleni, una zona boschiva. In una breve distanza in auto dalle montagne del Gennargentu.

Lanusei. Una piccola cittadina collinare rinomata per il suo clima salubre tonificante, Lanusei è come un anfiteatro, una valle dominata, la costa e il mare. Circondato da una foresta di querce, ma gode anche di una posizione centrale privilegiata e può avere le proprie risorse e quelle dei villaggi vicini prontamente a disposizione dei turisti.

Benvenuti al Ogliastra un seducente bel paesaggio in Sardegna orientale. Dal campanile di Pedra Longa a Cove Sisine per i vecchi modi di carbonai - uno dei più "grandi strade" del Mediterraneo, poi da Mario Verin che con Peppino Cicalò ha la IT e sopportare il layout, e davvero la bellezza di ambiente creato dalle vedute della costa, che costantemente prima, il profumo della macchia mediterranea e la sua complessità, un po 'Selvaggio Blu qualcosa di speciale.

L'inizio della effettiva distruzione delle grandi foreste della Sardegna è una delle leggi, così come il governo italiano nel 1863, con la quale la media di 200.000 ettari di foresta, di cellule staminali gli permette LECCI soprattutto e proprio roverelle per la costruzione di nuove con le strade di ferro. In questo modo, il taglio è quasi cinquant'anni divorano 600.000 ettari di foresta. Chilometri e chilometri di calcareo asciutto comprendono che d'ora in poi il paesaggio "caratteristica" della Sardegna.

L'area, racchiusa tra il mare e le montagne, offre innumerevoli scenari unici scenici. Un mare cristallino che circonda la sua lunga, costa multiforme. Sole, spiagge piatte sono sostituite da scogliere imponenti che si innalzano con orgoglio. Le piccole calette isolate come Cala Mariolu, Cala Luna, Cala Biriola, Cala Sisine e Cala Goloritzè sono ancora pulito, naturale, imponenti gemme. Nella magnifica oasi, circondata da mare e montagna, ricoperto di muschio verde, la natura è ancora intatta, selvaggia e impraticabili.

Particolarmente belle spiagge d'altra parte troviamo in Tancau, Girasole, Orrì, Cea, Marina di Barisardo e Cardedu, Coccorrocci e il Golfo di Sarrala. bello Seducente è anche la natura, immutato e sublime salendo su per la collina e si estende fino alle montagne del Gennargentu. Si tratta di una natura che accompagna il visitatore per mano e vi invita ad esplorare il loro recesso più interno. Un paese così ricco di tesori incomparabili, con tutta la sua magia, non è possibile utilizzare fotografie o parole, così scelti in quanto potrebbero essere, descrivere.

In molti luoghi si può capire molto impressionante il passare dei secoli dalle opere dell'uomo: Domus de Janas (tombe), fonti sacre, Tombe dei Giganti (Giants tombe), menhir (betilo), nuraghi.

Questo riflette la natura della Sardegna al suo meglio zona side.The, tra mare e montagna, offre innumerevoli scenari unici scenici. Un mare cristallino che circonda la sua lunga, costa multiforme. Sole, spiagge piatte sono sostituite da scogliere imponenti che si innalzano con orgoglio.

Le piccole calette isolate come Cala Mariolu, Cala Luna, Cala Biriola, Cala Sisine e Cala Goloritzè sono ancora pulito, naturale, imponenti gemme. Nella magnifica oasi, circondata da mare e montagna, ricoperto di muschio verde, la natura è ancora intatta, selvaggia e impraticabili. Particolarmente belle spiagge d'altra parte troviamo in Tancau, Girasole, Orrì, Cea, Marina di Barisardo e Cardedu, Coccorrocci e il Golfo di Sarrala.

Tra le condizioni del perdea roccia Liana, Monte Tricoli, la parte superiore in porfido di Serra Coronedda e la pianura costiera. Dal Monte Tricoli si ha una bella vista, che si estende ad est verso la costa e ad ovest al Tacchi (calcare) di Ulassai, Jerzu e Osini.

L'indagine kegelfoermige di Monte Paulis la pena ricordare, tra gli altri, a causa di tracce significative di Besiedlung.Lanusei archeologiche e punico-romana è il principale centro di Ogliastra e si trova in una posizione incantevole in cima alle creste, guidare la ur Gennargentu alle rive.
Il suo territorio è notevole per il suo ambiente, paragonabile ad un anfiteatro naturale nelle aree boschive, gli aspetti archeologici e dei monumenti più importanti del posto sono.

Stanze e impianti in dotazione


massimo 3

80 m²


Sedia a rotelle

Camere da letto

  • Numero complessivo: 3
  • 1 Camera singola
  • 2 Camere doppie

Bagni e WC

  • Numero complessivo: 1
  • 1 Bagni con doccia
  • 1 WC ospiti

All’esterno

  • Giardino
  • Barbecue
  • Posto auto
  • Terrazza

All’interno

  • Caminetto

Apparecchiature elettriche e accessori

  • Lenzuola
  • Televisore
  • Asciugamani
  • Lavatrice
  • Sedie da giardino

Attrezzature della cucina

  • Fornello a 4 fuochi
  • Scomparto congelatore
  • Frigorifero
  • Forno

Servizi aggiuntivi

Altre caratteristiche

  • Affitto a lungo termine possibile
  • Ambiente povero di allergeni
  • Animali domestici su richiesta
  • Adatto alla terza età
  • Bambini benvenuti
  • Adatto a sedie a rotelle

Come arrivare e distanze

Spiaggia: 18 km
Negozi: 0.8 km
Ristorante: 1 km
Centro: 2.5 km
Autobus: 2 km
Aeroporto:
Elmas Airport Cagliari - 140 km
Stazione:
Lanusei - 4 km
Uscita autostrada:
SS389 - 3 km

Sport praticabili nelle vicinanze

Pesca
Bicicletta
Canoismo
Mountain bike
Equitazione
Nuoto
Vela
Surf
Immersioni
Camminate
Sci nautico
Surf

Località e posizione dell'alloggio

Fonni ed i suoi colori e sapori. Ci sono in Sardegna, che è famosa per il mare e le sue coste, luoghi che devono la loro esistenza alla montagna. Uno di questi luoghi è Fonni, il paese più alto della Sardegna (1.000 slm), che è circondato dalle montagne del Gennargentu ed è stato descritto dallo scrittore sarda Grazia Deledda così: "Fonni, questo luogo bizzarro, situato sulla cima di una montagna come un più riposante per Adler "(cenere, 1904).

I ricordi e la conoscenza dell'antica vita dei pastori e gli agricoltori sono tenuti dagli abitanti Fonnis e superato con le loro storie. Il mondo dei pastori di questa comunità è sui numerosi murales ( "Murales") che sono sorti lungo le strade strette, ma anche nel Museo di arte rurale (Museo della Cultura Pastorale) dimostrato che nel centro storico in un edificio del 19 . è stata fondata secolo.

I pastori sono stati con le loro greggi spesso mesi in montagna, lasciando i negozi locali per le donne che hanno dovuto alzare i bambini, ha dovuto fare tutti i lavori domestici, si prese cura delle finanze della famiglia e le relazioni sociali con le altre famiglie della zona coltivati , Queste relazioni portato negli anni allo sviluppo di leggi non scritte, ha dato luogo a particolari forme di solidarietà tra la gente del posto. Questa pratica si chiama "S'Aggiudu torrau" che ha risposto favore.

L'area intorno alla città offre un paesaggio assolutamente unico. Nelle montagne del Gennargentu specie animali che sono diventati simboli della Sardegna, come l'aquila reale, girando sopra le vette più alte, il muflone ​​e il daino, che si vedono in Donnortei insieme a cervi e cinghiali vivere. Tipico di Fonni è anche un pastore locale, "Pastore fonnese", un cane molto grande che una volta era a rischio di estinzione, e le cui origini risalgono probabilmente al tempo vornuraghische e imprese compiute durante la 1 ° Guerra Mondiale.

Famoso è il luogo in inverno, ma anche per le sue piste da sci e il panorama unico. Nell'ambito della serie di eventi "Autunno in Barbagia" (Autunno in Barbagia) di orticoltura, panificazione, gli antichi manufatti sono anche lanciato il così ben descritto da strade Grazia Deledda in scena.

Massiccio del Gennargentu:
Argento Gray Summit determinare il profilo montuoso del Gennargentu quello "Silver Gate" significa in sardo: Si tratta di una catena montuosa che si articola in una serie di colline (di cui uno del Supramonte è) che al nord quasi a Nuoro ricco a sud della valle del Flumendosa e che si estende da est a ovest dal Mar Tirreno al fiume Tirso. E avanti ci i principali fiumi che scorrono verso la costa orientale della Sardegna, come il Cedrino e il Flumendosa.

Le cime più alte sono il Bruncu Spina (1829 m) e Punta La Marmora (1834 m), da dove si può godere di una suggestiva vista panoramica. Il Gennargentu offre uno dei paesaggi più tipici della Sardegna: La vasta area è selvaggia e incontaminata in molte zone, è sede di un notevole fauna ed è intersecato da profonde gole e canyon. Nel cielo si può guardare l'elegante battito d'ali di aquila reale e l'aquila del Bonelli, il nibbio reale e il grifone, mentre a terra cinghiali, volpi, martore e gatti selvatici vivono.

Di grande valore è anche la diversità botanica, tra la secolare roverella, leccio, tasso, castagni, noci, Creeping ginepro, timo, elicriso e santolina. Per quanto riguarda la geologia, la montagna è dominato da scisto, che viene di tanto in tanto intervallati da granito, entrambi risalenti al Paleozoico. Più recentemente, tuttavia, sono le rocce calcaree di affioramenti del Mesozoico. Le riserve naturali si trovano nelle valli e montagne di Uazzo (Tonara e Belvì) e Funtata Cungiada (Aritzo).

Tascusì è un luogo interessante da visitare il versante sud-occidentale del Gennargentu. Conosciuto come l'area del Gennargentu di Desulo è inframmezzato con resti archeologici interessanti: Quando la palla Tascusì è di circa 1331 m di altitudine il nuraghe Ura 'e sola. due strada che porta dal passo ad est: Il nord segue la valle del Rio Aratu e offre splendide punti di vista. Ai piedi del Monte d'Iscudu (1599 m) passaggio è raggiungibile attraverso una breve strada a Bruncu Spina, l'intera alta 1829 metri.

Il picco di Bruncu Spina è raggiungibile attraverso la strada provinciale per Desulo 5 km dietro Fonni. Vicino Tascusì può girare su una strada asfaltata, la führtvon al rifugio dove si S'Arena il Bruncu Spina o la Punta La Marmora.
La foresta di Selene è certamente il sito turistico più visitato. querce diffusione pietra Mighty e sono su tutto il territorio di, ricco di piante rare e specie animali con i luoghi di snack per i turisti ausgerüstet.Diese luoghi con il "Trenino Verde" (treno verde) ha raggiunto, in modo che la maggior parte dell'anno in può godere di aria fresca e sana di questo paesaggio.

Lungo i sentieri si incontrano numerose sorgenti fresche la cui acqua scorre nel vicino lago del Flumendosa. Nascosto sotto una fitta vegetazione è un NURAGE, una tomba gigante, un pozzo sacro e altri oggetti dalla preistoria. Vi consigliamo di visitare il Monte Armidda, con il suo osservatorio e Tricoli e Paulis dove gli scavi punico-romani. L'intera area è piena di tracce del passato.

Ma la storia recente che il più importante per la città erano: dalla fine del 19 ° secolo, i Salesiani hanno un ruolo importante nel campo della cultura, con l'apertura di scuole e licei con implicazioni positive in campo sociale. così è stato Lanusei un centro per tutti i luoghi vicini. Quindi vale la pena vedere sono il collegio dei Salesiani, l'adiacente chiesa di S.Giovani Bosco, la biblioteca e l'archivio.

Dal 1927 Lanusei è sede vescovile. Il Duomo è S. Maria Maddalena ordinato, che si celebra l'ultima Domenica di luglio. Altre feste importanti sono il Don Bosco (prima Domenica di Giugno) e dei SS. Cosma e Damiano (27 settembre), nella stessa chiesa di campagna piccola.

Oliena, Monte Corrasi, la Valle di Lanaittu: Questa passeggiata conduce attraverso la zona del Supramonte nel comune valle di Lanaittu Oliena.

Fase 1: Oliena, recentemente premiata con la Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, situato sulle pendici del Corrasi, in provincia di Nuoro. Il centro è ricco di chiese e il territorio è costellato da numerosi siti archeologici e bellezze naturali.
La zona è nota anche per la sua cucina. Dal Rifugio di Monte Maccione davanti al luogo si può prendere numerose passeggiate.

Fase 2: Monte Corrasi: Dal Rifugio di Monte Maccione si guida in auto a Monte Corrasi che domina con la sua altezza di 1457 metri Oliena e tutta la zona del Supramonte.
A causa del suo incantevole paesaggio della zona del regista è stato eletto da "I dieci comandamenti" per alcuni scatti.

Secondo il Glottologen G. Paulis il toponimo Corrasi deriva dal latino "cornu", il suffisso "-arius" viene aggiunto per richiamare il profilo frastagliato della montagna (come un insieme di corna), soprattutto quando da Oliena di vista. Salvatore Satta ha descritto il Monte Corrasi come "la più bella montagna, che ha creato Dio".

Fase 3: Valle di Lanaittu: il percorso ora prosegue a piedi e termina nella valle di Lanaittu con le sue suggestive grotte, come quelle di Sa Oche e Su Bentu. Entrambe le grotte sono diversi chilometri di lunghezza e hanno ampie sale con stalattiti, stalagmiti e colonne enormi; ci sono anche piccoli laghi sotterranei con spiagge di sabbia di quarzo. Non lontano si trova la grotta Corbeddu, che prende il nome dal bandito Giovanni Corbeddu che qui a metà del 19 ° secolo, aveva il suo rifugio segreto. Nella grotta sono stati fatti 1967 scoperte paleoantropologiche dal momento Hochstein; anche gli oggetti sono stati trovati nella centrale e Neolitico. In Lanaittu possono anche visitare il Nuraghengebiet "Sa Sedda e sos Carros" e la dolina di Tiscali, nello stesso villaggio è affascinante dal nuragica.

Il Supramonte è un crinale, che è caratterizzata da elevati livelli di carbonato e doline. Su una superficie di circa 35.000 ettari, comprende il lungo litorale del Golfo di Orosei, che si trova nei comuni di Oliena, Orgosolo, Urzulei, Dorgali e Baunei zona. Il paesaggio caratterizzano enormi bastioni di roccia, che sono punteggiati da profondi canyon e cielo aspiranti dirupi. E 'diventato pratica comune dividere il Supramonte dai comuni in cui si trova.

Supramonte di Oliena si estende dal luogo Sos Prados fino alla vetta del Monte Corrasi, alla sommità di Sos Nidos e Badde su Tuo. Egli è conosciuto per il suo calcare e ospita la famosa Nurra de Sas Palumbas, una grotta con essenziale per la loro fauna selvatica. Il Monte Corrasi costituisce con i suoi 1463 m sul livello del mare. d. M. la vetta più alta del gruppo montuoso. Egli è spoglia e rocciosa e si distingue per una struttura geologica speciale con carsiche altipiani, carrelli, grotte, colonne, pinnacoli e merlature in tutte le possibili forme di. più di 650 specie di piante sono elencati per la zona del Monte Corrasi, molti dei quali si verificano solo nel calcare Sardegna centrale, alcuni solo sul Monte Corrasi.

Calcolatore prezzo

Canone d'affitto: da 35 €

per notte, incl. spese accessorie fisse

Canone d'affitto e modalità

Di seguito una panoramica dei prezzi (non si tratta del prezzo finale!) che il calcolatore utilizza per determinare il costo finale

prezzo minimo: da 35 € per notte

I prezzi indicati si riferiscono - per immobile - al soggiorno di max.:: 3 Persone

Periodo della vacanza Soggiorno
minimo
per
notte
per
Settimana
per ogni notte addizionale
(a partire da 8 notti)
03.09.16 - 25.06.17
fuori stagione
7 notti -- 245 € 35 €
25.06.17 - 02.09.17
stagione
7 notti -- 490 € 70 €
02.09.17 - 24.06.18
fuori stagione
7 notti -- 245 € 35 €
da 24.06.18 Su richiesta
Spese accessorie (fisse)
Pulizia finale una-tantum 50 €

Condizioni d'affitto

Data d'arrivo: a scelta
Anticipo: 30 % alla prenotazione
Pagamento a saldo: all'arrivo

ulteriori informazioni sul canone d'affitto:

Pulizia 50 €.

La tariffa settimanale marcata si intende per due persone. Una terza persona in più è il benvenuto, ma ha un costo extra da pagare € 35 a settimana.

Ulteriori informazioni

Termini di pagamento: entro 7 giorni dal ricevimento della nostra conferma sulla vostra richiesta, si ha il 30% del deposito totale. Al suo arrivo a casa vostra vacanza, il saldo deve essere versato al proprietario.

Cancellazione: Annullamento da 9 mesi a tre settimane di tempo prima di arrivare al 30% del totale. Annullato se meno del termine di cui sopra è del 50% del canone di locazione totale.

Per quanto riguarda il ritiro della prenotazione in caso di malattia grave, possiamo fare un accordo che solo il 15% del totale è da parte vostra. Anche se quando dimostrabile con un certificato autentico e firmato mediche (copie), che è a noi. Per ulteriori test

Calendario delle prenotazioni Lanusei, Domus Cannas

Il periodo da te scelto purtroppo non è disponibile. Rivolgiti direttamente al locatore per richiedere le date ancora disponibili.

Dati di contatto

Sig. G. Franceschi

Sig. G. Franceschi

Parliamo Inglese, Italiano, Dutch.

Leggi la presentazione del locatore

Cari inquilini, sono nato a Lanusei Sardegna. All'età di 18 Sono venuto a Paesi Bassi, dove dal 1976 sto lavorando per The Dow Chemical Company a Terneuzen. Accanto a mio lavoro, ho iniziato con l'affitto di case vacanza sulla costa orientale della Sardegna; unità di sintesi appartengono a miei buoni amici. Il proprietario sul posto, vi accoglierà a braccia aperte, anche se, devo tutta la responsabilità per un corretto 'n corretto funzionamento della vostra vacanza' da intermediario 'tween s te e il proprietario in loco.

0031 (0) 115441702

0031 (0) 611120111

Ultimo aggiornamento 27188 a resido.it

Lanusei, Domus Cannas in Lanusei - immagine 1
Ben equipaggiato
Dal 7 anni online

Lanusei, Domus Cannas

3 Persone
80 m² Superficie abitabile
3 Camere da letto

da 35 per notte

Il Casa vacanze ha nessuno Recensioni.

Ulteriori informazioni

Idee per la vacanza: Vacanza al mare, Sedia a rotelle, Vacanza con famiglia, Vacanze in città, Vacanza romantica, Affitto a lungo termine possibile
Ultimo aggiornamento: 27188
Ultimo aggiornamento: 07.09.2016
Questo annuncio è pubblicato online dal: 7 Anni, 8 Mesi.
URL: http://www.resido.it/27188.htm

Mostrare il numero di identificazione per inserzione n 27188


Mr. Gianni Franceschi
Keyzerstraat 11
4542BC Hoek
0031611120111


Contatto

Altre strutture offerte da Sig. G. Franceschi

Santa Maria Navarrese Domus Comida
Torre di Bari, Domus Crisponi
Girasole: Domus Vozella

Mostra tutti gli oggetti